Myngle, per imparare le lingue usando Skype

Myngle è un mercato globale on-line per imparare le lingue straniere attraverso una piattaforma completa per gli studenti e gli insegnanti che potranno interagire in ogni parte del mondo, utilizzando Skype per impartire le proprie lezioni.

 Myngle, per imparare le lingue usando SkypeIn pratica, gli insegnanti fissano i prezzi e indicano le ore in cui sono disponibili e gli studenti scelgono il proprio tutor, prenotano e comprano le lezioni.

Ma come avviene l’apprendimento? E’ qui il bello. E’ un metodo che cavalca l’onda del successo Skype e permette di risparmiare tempo, scomodi spostamenti ed anche soldi, vista l’immediata comparazione dei prezzi che, mediamente, variano dai 10 ai 30 euro (la prima lezione di solito è gratuita).

Gli studenti della classe virtuale Myngle, dopo aver pagato anticipatamente la lezione, potranno usufruire di un supporto visuale con diapositive e di una comunicazione dal vivo con un’insegnante attraverso Skype; si prevede, inoltre, che nel futuro si aggiungeranno preziose funzione come chat, podcast e compiti. E’ già attivo il “Myngle Advisor” per trovare automaticamente le proposte migliori per le proprie esigenze di apprendimento.

Ma chi sono gli insegnanti di Myngle? Semplice. Chiunque abbia conoscenza e passione per le lingue ed, ovviamente, capacità di insegnamento. Si sono proposte su Myngle anche vere e proprie scuole di lingua accreditate che hanno scelto una nuova e moderna modalità di lavoro.  Un sistema che permette agli insegnanti di far la differenza è, come dalla migliore tradizione “Ebay”, il cosiddetto “feedback”, quindi il voto e il parere degli studenti.

Per quanto riguarda gli introiti, Myngle percepisce dagli insegnanti, una percentuale del 18% a lezione (da comparare con il 30% di Skype Prime) per l’uso della classe virtuale e per l’accesso al database degli studenti, mentre le iscrizioni al sito sono gratuite sia per gli studenti che per gli insegnanti.





Post Metadata

Vota
1 Stella2 Stella3 Stella4 Stella5 Stella

Data
22 agosto 2008

Categoria



Cosa ne pensi? Lascia un commento

I commenti sono chiusi.